IL GRAFFIO DI LAUTARO: INTER-NAPOLI 1-0!

Una rete dell'argentino in pieno recupero regala ai nerazzurri i tre punti nel big match della 18^ giornata di campionato

MILANO - Un'Inter tenace e determinata vince il big match della 18^ giornata della Serie A TIM contro il Napoli di Carlo Ancelotti: la rete di Lautaro Martinez in pieno recupero regala tre punti fondamentali ai nerazzurri, che si portano dunque a 36 punti a -5 proprio dai partenopei secondi in classifica.

Incredibile a dirsi ma dopo un secondo di gioco l'Inter ha già una clamorosa occasione da rete: Mauro Icardi batte il calcio d'inizio direttamente verso la porta di Meret, cogliendo di sorpresa il portiere napoletano e colpendo in pieno la traversa. L'avvio di gara è decisamente di marca nerazzurra: al 6', sul cross teso di Brozovic dalla sinistra, il pallone attraversa tutta l'area piccola prima di essere allontanato in qualche modo da Mario Rui. Due minuti più tardi, Politano ci prova con uno spettacolare sinistro al volo che termina la propria corsa non lontano dall'incrocio dei pali. Gli ospiti mettono la testa fuori al 10' con un tentativo mancino di Milik, molto potente ma altrettanto impreciso. Al 16' classico destro a giro di Insigne: Handanovic è reattivo e respinge in tuffo. Dopo una fase centrale di sostanziale equilibrio, la partita si riaccende nell'ultimo quarto d'ora della prima frazione: al 32' Perisictrova pure il gol con un bellissimo sinistro volante ma l'arbitro annulla per la millimetrica posizione di offside del croato. Il Napoli risponde al 37' con una conclusione dalla distanza di Fabian Ruiz che finisce ampiamente a lato, mentre sull'azione seguente è Joao Mario a impattare di testa sul cross di Politano trovando la risposta centrale da parte di Meret. Nuova, importante chance per l'Inter al minuto 43: sul velo di Joao MarioIcardi riesce a girarsi in un fazzoletto e a saltare Meret, ma è determinante il tackle di Koulibaly che respinge la sfera proprio sulla linea di porta. I nerazzurri chiudono in avanti: sponda di Perisic e destro dal limite di Joao Mario con pallone sul fondo. Arriva così il duplice fischio di Mazzoleni: si va al riposo col risultato ancora fermo sullo 0 a 0.

La prima chance della ripresa è per l'Inter: al 54' Icardi lavora bene il pallone servitogli da Perisic e appoggia al limite per l'accorrente Brozovic, il cui destro di prima intenzione non inquadra però la porta. Al 61', sul cross da destra di PolitanoPerisic sul secondo palo manca di poco la deviazione aerea. Spalletti manda in campo Vecino al posto di Borja Valero per dare nuova linfa al centrocampo nerazzurro. Al minuto 66, ospiti molto pericolosi: Insigne in posizione centrale allarga per Callejon, che con un destro rasoterra a incrociare chiama Handanovic ad una grande parata. La risposta interista non si fa attendere: al 69' Politanotocca per Perisic, il cui cross viene miracolosamente deviato in corner da Koulibaly un attimo prima dell'intervento di Icardi dentro l'area piccola. Spalletti si gioca anche la carta Keita, dentro per Perisic. A 8' dal termine il Napoli resta in dieci uomini: Koulibaly viene ammonito per una trattenuta ai danni di Politano, ricevendo subito dopo il rosso per l'applauso ironico nei confronti della decisione dell'arbitro. Il tecnico nerazzurro cerca immediatamente di sfruttare la superiorità numerica, inserendo Lautaro al posto di Joao Mario per l'assalto finale. Al minuto 84 Icardi stacca di testa sul calcio d'angolo di Politano, con Meret reattivo nella risposta in tuffo. Appena prima del 90', è il Napoli a sfiorare il vantaggio: Handanovic respinge il tentativo ravvicinato di Insigne, poi Asamoah è provvidenziale a ribattere sulla linea di porta il tap-in di Zielinski. Scampato il pericolo, l'Inter trova il gol vittoria in pieno recupero: cross di Keita, velo di Vecino e zampata vincente dentro l'area di Lautaro, che col sinistro non lascia scampo a Meret. I 63.946 tifosi presenti a San Siro esplodono di gioia, prima dei convulsi secondi finali del match durante i quali anche Insigne viene espulso.

Sabato 29 dicembre alle ore 15 ultima sfida del girone di andata e del 2018 al 'Castellani' di Empoli: ora e sempre, #ForzaInter!

INTER-NAPOLI 1-0
Marcatori: 92' Lautaro

INTER: Handanovic; 33 D'Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 20 Borja Valero(64' 8 Vecino), 77 Brozovic, 15 Joao Mario (83' 10 Lautaro); 16 Politano, 9 Icardi, 44 Perisic(74' 11 Keita)
A disposizione: 27 Padelli, 2 Vrsaljko, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 29 Dalbert, 87 Candreva
Allenatore: Luciano Spalletti

NAPOLI: 1 Meret; 7 Callejon, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui (78' 31 Ghoulam); 8 Fabian Ruiz, 5 Allan, 17 Hamsik (24' 19 Maksimovic), 20 Zielinski; 99 Milik (71' 14 Mertens), 24 Insigne
A disposizione: 25 Ospina, 27 Karnezis, 2 Malcuit, 9 Verdi, 11 Ounas, 13 Luperto, 23 Hysaj, 30 Rog, 34 Younes, 42 Diawara
Allenatore: Carlo Ancelotti

Ammoniti: Brozovic (I), Borja Valero (I), Allan (N), Albiol (N), Lautaro (I)

Espulsi: 81' Koulibaly (N), 94' Insigne (N)

Recupero: 2' + 3'

Arbitro: Mazzoleni
Assistenti: Costanzo, Paganessi
IV uomo: Abisso
Addetti VAR: Manganiello, Peretti

Fonte: https://www.inter.it/it/news/91363/il-graffio-di-lautaro-inter-napoli-1-0

DOCUMENTI INTER CLUB

GANASSA

- Condizioni generali
Modulo d'iscrizione
- Informativa dati personali
- Coord. bancarie club

STAGIONE

- Calendario
- Campionato
Champions League
UEFA Europa League
- Coppa Italia
- Trasferte
Agenda Allenamenti

BIGLIETTI

- Biglietti
Abbonamenti
Tessera Siamo Noi
Cambio Utilizzatore
- Hospitality
- Stadio