LA STORIA DELLE FINALI DI COPPA ITALIA DELL'INTER: SONO 8 I TRIONFI

Sono 14 le finali della coppa nazionale giocate dai nerazzurri, con otto successi. L'ultimo nel 2022 contro la Juventus

Contro la Fiorentina sarà la 15ª finale della storia dell'Inter in Coppa Italia. Nelle 14 disputate, i nerazzurri ne hanno vinte 8 (1939, 1978, 1982, 2005, 2006, 2010, 2011, 2022). Sono stati sconfitti due volte in finale dalla Juventus e due dalla Roma. Nelle otto vittorie l'Inter ha battuto Novara, Napoli, Torino, Roma (tre volte), Palermo e Juventus.

1939 | Ambrosiana Inter-Novara 2-1
1959 | Inter-Juventus 1-4
1965 | Juventus-Inter 1-0
1977 | Milan-Inter 2-0
1978 | Inter-Napoli 2-1
1982 | Inter-Torino 1-0, 1-1
2000 | Lazio-Inter 2-1, 0-0
2005 | Roma-Inter 0-2, 0-1
2006 | Roma-Inter 1-1, 1-3
2007 | Roma-Inter 6-2, 1-2
2008 | Roma-Inter 2-1
2010 | Inter-Roma 1-0
2011 | Inter-Palermo 3-1
2022 | Juventus-Inter 2-4

RECORD DI PRESENZE E GOL IN COPPA ITALIA

Presenze Inter
Giuseppe Bergomi: 119
Giuseppe Baresi: 93
Giacinto Facchetti: 85

Gol Inter:
Alessandro Altobelli: 46
Roberto Boninsegna: 36
Sandro Mazzola: 24

In assoluto Alessandro Altobelli è il miglior marcatore di tutti i tempi  della storia della Coppa Italia con 56 gol, davanti a Boninsegna (48). Roberto Mancini è il recordman di presenze, 120, davanti a Bergomi.

LE 8 FINALI DI COPPA ITALIA VINTE DALL'INTER

18-05-1939, Novara-Ambrosiana Inter 1-2    
8' Ferraris II (I), 26' Frossi (I), 59' Romano (N)

La formazione: Sain; Buonocore, Setti, Locatelli, Olmi, Campatelli, Frossi, Demaria, Guarnieri, Meazza, Ferraris. Allenatore: Tony Cargnelli.

La prima Coppa Italia della storia nerazzurra arriva a Roma, davanti a un pubblico che si schiera fin da subito per il Novara. Partita dura e tesa, aperta dal gol di Ferraris in avvio. Il raddoppio è un capolavoro di Annibale Frossi, lanciato da Demaria. Nella ripresa il Novara spinge, trova le parate di Sain e poi sfonda con Romano. Il portiere nerazzurro è il grande protagonista, la squadra piemontese chiude in 9. La Coppa Italia è nerazzurra.


08-06-1978, Inter-Napoli 2-1    
6' Restelli, 18' Altobelli, 87' Bini

Formazione: Cipollini, Canuti, Fedele (Chierico), G. Baresi, Gasparini, bini, Scanziani, Oriali, Altobelli, Marini, Muraro (Anastasi). Allenatore: Eugenio Bersellini.

Dopo 39 anni l'Inter torna a vincere la Coppa Italia, la seconda della propria storia. A Roma la squadra di Bersellini va in svantaggio dopo 5 minuti, ma trova presto il pareggio con un colpo di testa di Altobelli. Il gol vittoria arriva a 2' dal termine: corner di Baresi e incornata vincente di Bini.


05-05-1982, Inter-Torino 1-0  
40' Serena

Formazione: Bordon, G. Baresi, Oriali, Marini, Bergomi, Bini, Bagni (Centi), Prohaska, Altobelli, Beccalossi, Serena.


20-05-1982, Torino-Inter 1-1
13' Cuttone, 23' Altobelli
Formazione: Bordon, Bergomi, G. Baresi, Marini, Canuti, Bini, Bagni, Prohaska, Altobelli, Beccalossi (Serena), Oriali. Allenatore: Eugenio Bersellini.

Doppia finale per l'Inter, che vince 1-0 l'andata a San Siro grazie a Serena. La coppa arriva a Torino, dopo che i granata passano in vantaggio nei minuti iniziali. È di nuovo un colpo di testa di Altobelli, come nel 1978, a garantire il successo alla squadra di Bersellini.  


12-06-2005, Roma-Inter 0-2  
30' Adriano, 36' Adriano

Formazione: Toldo, Zanetti, Materazzi, Mihajlovic, Favalli, Zé Maria, Stankovic, Cambasso, Kily Gonzalez (van der Meyde), Adriano, Martins (Cruz). Allenatore: Roberto Mancini.


15-06-2005, Inter-Roma 1-0    
53' Mihajlovic
Formazione: Toldo, Cordoba, Materazzi, Mihajlovic, Favalli (Gamarra), Zé Maria (Veron), C. Zanetti, Stankovic (Biava), Kily Gonzalez, Martins, Cruz. Allenatore: Roberto Mancini.

Doppia finale con la Roma, con la gara d'andata letteralmente dominata dall'Imperatore Adriano. Un gol di testa, uno con un violentissimo sinistro. L'Inter a San Siro bissa la vittoria dell'andata con una punizione show di Mihajlovic. La squadra di Mancini solleva il primo trofeo della gestione dell'allenatore di Jesi. A sollevare il trofeo è Ivan Cordoba.


03-05-2006, Roma-Inter 1-1
8' Cruz, 59' Mancini

Formazione: Julio Cesar, J. Zanetti, Cordoba, Samuel, Favalli (Burdisso), Figo, Pizarro, Cambiasso, Stankovic (Cesar), Cruz, Adriano (Martins). Allenatore: Roberto Mancini.


11-05-2006, Inter-Roma 3-1    
6' Cambiasso, 47' Cruz, 79' Martins, 82' Nonda

Formazione: Julio Cesar, J. Zanetti, Materazzi, Samuel, Favalli, Figo (Kily Gonzalez), Pizarro, Cambiasso, Stankovic (Solari), Cruz, Adriano (Martins). Allenatore: Roberto Mancini.

Quella con la Roma è una finale abituale: ce ne saranno quattro di fila, ben cinque in sei anni tra il 2005 e il 2010. Nel 2006 dopo il pari dell'andata con il sigillo di Cruz, l'Inter si scatena a San Siro. Solo gol bellissimi, con Cambiasso-Cruz-Martins a regalare la quinta Coppa Italia della storia nerazzurra.


05-05-2010, Inter-Roma 1-0
40' Milito

La formazione: Julio Cesar, Maicon, Cordoba (Samuel), Materazzi, Chivu, Cambiasso, J. Zanetti, Motta, Sneijder (Balotelli; Muntari), Eto'o, Milito. Allenatore: José Mourinho.

Nel 2010 Inter-Roma è una sfida totale: in campionato e in Coppa Italia. Si gioca all'Olimpico in un clima incandescente, con Sneijder che lascia il campo dopo pochi minuti. Mario Balotelli disputa una partita fantastica, l'Inter passa grazie a un meraviglioso gol di Milito, nel primo dei suoi 4 gol leggendari. Il finale è rovente, con l'espulsione di Francesco Totti prima della festa per l'Inter di Mourinho


29-05-2011, Inter-Palermo 3-1  
26' Eto'o , 81' Eto'o , 93' Munoz, 97' Milito

La formazione: Julio Cesar; Nagatomo, Lucio, Ranocchia, Chivu, Zanetti, Stankovic, Motta (Mariga), Sneijder (Milito), Pazzini (Pandev), Eto'o. Allenatore: Leonardo.

Nel 2011 con Leonardo in panchina l'Inter solleva la Coppa Italia, battendo all'Olimpico il Palermo. È Samuel Eto'o l'uomo del match, prima del sigillo finale di Diego Milito. Quel giorno, in campo da titolare, un giovane Andrea Ranocchia, unico nerazzurro ancora nella rosa attuale. Nelle file del Palermo, in panchina - senza entrare in campo - Matteo Darmian.


11-05-2022, Juventus-Inter 2-4  
7' Barella, 50' Alex Sandro, 52' Vlahovic, 80' rig. Calhanoglu, 99' rig., 102' Perisic.

La formazione: Handanovic; Skriniar, De Vrij, D'Ambrosio (64' Dimarco (116' Bastoni)); Darmian (64' Dumfries), Barella, Brozovic, Calhanoglu (91' Vidal), Perisic; Dzeko (63' Correa), Lautaro (91' Sanchez). Allenatore: Simone Inzaghi.

Nel 2022 nella finale di Roma i nerazzurri, campioni d'Italia, sfidano la Juventus. Sarà una gara emozionante con picchi adrenalinici indescrivibili. L'Inter passa subito in vantaggio dopo sette minuti con Barella, ma la Juventus nei primi minuti della ripresa ribalta il risultato. A 10 minuti dalla fine Calhanoglu su rigore ristabilisce gli equilibri. Nei supplementari l'Inter completa la contro-rimonta grazie alla doppietta di Perisic. È l'ottavo trionfo in questa competizione per i nerazzurri.

Fonte: https://www.inter.it/it/notizie/storia-finali-coppa-italia-inter-2023

DOCUMENTI INTER CLUB

ISCRIZIONE AI GANASSA 2023/2024

- Iscriviti (sold out)
Link nuove iscrizioni
QR code nuovi iscritti
Conferma anagrafica rinnovi 23/24
- Coord. bancarie club

STAGIONE 2022/2023

Calendario
Classifica

BIGLIETTI 2022/2023

- Acquisto biglietti 
Trasferte
Cambio Utilizzatore 
Hospitality
Tessera Siamo Noi
Stadio
Parcheggio