TRIPUDIO INTER, SUPERCOPPA NERAZZURRA: MILAN BATTUTO 3 - 0

A Riyadh trionfa l'Inter con una partita perfetta: settima Supercoppa, grazie ai gol di Dimarco, Dzeko e Lautaro

MILAN-INTER 0-3 | TABELLINO

Marcatori: 10' Dimarco (I), 21' Dzeko (I), 77' Lautaro (I)

MILAN (4-2-3-1): 1 Tatarusanu; 2 Calabria (21 Dest 80'), 24 Kjaer (20 Kalulu 65'), 23 Tomori, 19 Hernandez; 4 Bennacer, 8 Tonali; 30 Messias (27 Origi 65'), 10 Diaz (90 De Ketelaere 65'), 17 Leao; 9 Giroud (12 Rebic 80').
A disposizione: 77 Vásquez, 83 Mirante, 7 Adli, 14 Bakayoko, 28 Thiaw, 32 Pobega, 40 Vranckx, 46 Gabbia, 56 Saelemaekers, 94 Bozzolan.
Allenatore: Stefano Pioli.

INTER (3-5-2): 24 Onana; 37 Skriniar, 15 Acerbi, 95 Bastoni (6 De Vrij 84'); 36 Darmian, 23 Barella (5 Gagliardini 71'), 20 Calhanoglu (14 Asllani 84'), 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco (8 Gosens 63'); 9 Dzeko (11 Correa 71'), 10 Lautaro.
A disposizione: 1 Handanovic, 21 Cordaz, 31 Brazao, 2 Dumfries, 12 Bellanova, 33 D'Ambrosio, 45 Carboni, 46 Zanotti, 77 Brozovic, 90 Lukaku.
Allenatore: Simone Inzaghi.

Ammoniti: Barella (I), Calhanoglu (I), Hernandez (M), Lautaro (I), Tonali (M)
Recupero: 4' - 6'.

Arbitro: Maresca.
Assistenti: Alassio, Baccini.
Quarto ufficiale: Chiffi.
VAR: Di Paolo.
Assistente VAR: Abisso.



Milano è nerazzurra. Ma è nerazzurra anche Riyad. Tutto è nerazzurro, come i nastri che vengono applicati alla Supercoppa Italiana, come i coriandoli che riempiono il cielo del King Fahd International Stadium. Il derby arabo, che assegna la 35ª Supercoppa, non ha storia: 3-0, un dominio totale della squadra di Inzaghi. Settima Supercoppa, quella vinta con maggior margine, quella vinta più nettamente. Dimarco, Dzeko, Lautaro: sono le firme su un trionfo bellissimo, unico, eccezionale. Partita perfetta, giocatori uniti, un gruppo fantastico che aggiunge un altro trofeo alla lunga, gloriosa, storia nerazzurra.

Ci sono tanti modi per iniziare una finale. C'è chi attende, chi studia, chi ragiona. E chi ha talmente tanta voglia di vincere che non può far altro che accelerare, pronti via. Scatta a tutta velocità, l'Inter di Inzaghi. Con concentrazione, obiettivi precisi, un chiaro piano tattico. E tanta ferocia. Quella che porta, in un attimo, a vedere una marea nerazzurra nella metà campo del Milan. Non riesce ad organizzarsi, la squadra di Pioli, e l'Inter avanza, inesorabile. Un avvio incontrollabile, che porta, al 10', al gol del vantaggio. Bello, lineare, perfetto. Una palla centrale, la sponda di Dzeko a liberare Barella, l'assist al centro per Dimarco, per il suo sinistro bello e tempestivo a battere Tatarusanu.

Un gol confermato dal VAR, dopo il check per un eventuale fuorigioco, che non c'è. Il Milan vacilla e prova a restare in piedi aggrappandosi all'unico schema partita: palla a Leao, in attesa degli strappi sulla sinistra del portoghese. Onana lo stoppa con un gran volo, poco prima del raddoppio nerazzurro. Bastoni, assistman per l'occasione, trova un corridoio profondo per Dzeko: Edin è straordinario, salta Tonali in area e di destro infila l'angolo più lontano. 2-0, un delirio nerazzurro che ha un seguito. Per altri dieci minuti la squadra di Inzaghi è perfetta, una macchina perfetta.

Tatarusanu salva su Dzeko e Dimarco, il Milan sbanda pericolosamente. Troppo vivace la manovra nerazzurra, mentre i rossoneri sono annichiliti e senza idee. Anche in fase di contenimento l'Inter è attenta, con sforzo collettivo encomiabile. La ripresa obbliga il Milan a cambiare marcia, ma è solo Leao a trascinare i compagni. Hernandez e Bennacer, con Tomori, provano a pungere, senza successo. Nemmeno i cambi danno la scossa decisiva ai rossoneri. L'Inter controlla, gestisce energie e ritmo e pensa a quando colpire. Lo fa, definitivamente, al 77' con Lautaro. Il Toro è straordinario: sul lancio di Skriniar si libera di Tomori e segna di esterno destro. Un tripudio, con esultanza sotto ai tifosi, maglia numero 10 in mano. Il 3-0 è la pietra tombale sul match, che regala solo una traversa casuale di Rebic su un cross sballato. I sei minuti di recupero sono solo un lungo prologo alla festa nerazzurra.

LA CRONACA

96' È FINITA!!!! L'INTER BATTE IL MILAN 3-0 E VINCE LA SUPERCOPPA ITALIANA!

92' Traversa del Milan: cross Rebic, il pallone assume una strana traiettoria e colpisce la traversa.

90' Sei minuti di recupero!

84' Ultimi cambi per Inzaghi con l'ingresso di Asllani e De Vrij.

77' GOOOOOOLLLLL! LAUTARO! 3-0! Straordinario gol di Lautaro: su lancio di Skriniar elude Tomori e di esterno destro batte Tatarusanu! Poi il Toro si toglie la maglia e corre a esultare sotto ai tifosi!

71' Altri due cambi per Inzaghi: dentro Gagliardini e Correa per Barella e Dzeko.

69' Destro dalla lunga distanza di Skriniar, para facile Tatarusanu.

67' Ancora Leao, rientra e calcia: Onana blocca.

65' Triplo cambio per il Milan: dentro Origi, De Ketelaere e Kalulu.

63' Primo cambio per l'Inter: Gosens per Dimarco.

56' Sinistro da fuori di Bennacer, tiro centrale tra le braccia di Onana. Poco dopo provvidenziale salvataggio di Bastoni di testa, anticipato Giroud.

54' Grande azione sulla destra con assist in area di Darmian, Lautaro va a concludere, Kjaer chiude tempestivamente.

49' Milan pericolosissimo con Leao che rientra e calcia dal limite, palla alta.

47' Sinistro da fuori di Theo, palla alta. Il Milan prepara tre cambi. Ancora rossoneri pericolosi con un pallone in area, poi sinistro alto di Bennacer.

46' Inizia il secondo tempo, nessun cambio nelle due squadre.

Finisce il primo tempo: Inter avanti 2-0.

45'+3' Che occasione per l'Inter, in contropiede: troppo lunga la palla di Mkhitaryan per Lautaro.

45' Quattro minuti di recupero.

42' Milan pericoloso: iniziativa di Tonali in area, bravo Calhanoglu a opporsi. Poi sinistro di Tomori dal limite, palla fuori. Crescono i rossoneri.

37' Destro dalla distanza di Leao, palla altissima. L'Inter ha abbassato il ritmo, il Milan prova a conquistare campo.

33' Primo giallo del match: è per Barella.

30' Ancora Inter! Dimarco di sinistro da fuori, Tatarusanu respinge di pugno. Milan in difficoltà in costruzione.

28' Inter vicinissima al gol: corner dalla destra e grande parata di Tatarusanu sul sinistro al volo di Dzeko, poi Acerbi viene anticipato e non trova il tap-in.

25' Inter ancora in avanti: Milan senza idee e costretta a chiusure disperate per evitare le conclusioni nerazzurre.

21' GOOOOOOOOOOOOOOOLLLLL! DZEKO!!!! Grande palla di Bastoni nello spazio per Dzeko: Edin entra in area sul centro sinistra, salta Tonali in dribbling e segna con un gran destro sul secondo palo.

17' Ancora pericoloso: Leao si invola sulla sinistra, entra in area e calcia di destro a giro. Onana in tuffo devia in corner.

16' Prova la reazione il Milan con lo strappo di Leao, la difesa nerazzurra recupera e chiude.

10' GOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLL! DIMARCO!!!! Inter in vantaggio! Grandissima azione con Dzeko che libera Barella, assist al centro e sinistro vincente di Dimarco! Lungo check del VAR per la posizione di Barella, ma tutto regolare! 1-0!

7' Buona ripartenza dell'Inter, Dzeko calcia dalla distanza: sinistro alto.

3' Primo tentativo dell'Inter con una punizione di Calhanoglu, deviata dalla barriera.

1' Inizia il match: il Milan gioca il primo pallone della partita.

È tutto pronto al King Fahd International Stadium di Riyadh: Inter e Milan stanno per scendere in campo.

Fonte: https://www.inter.it/it/notizie/supercoppa-italiana-2022-milan-inter-riyadh

DOCUMENTI INTER CLUB

ISCRIZIONE AI GANASSA 2023/2024

- Iscriviti (sold out)
Link nuove iscrizioni
QR code nuovi iscritti
Conferma anagrafica rinnovi 23/24
- Coord. bancarie club

STAGIONE 2022/2023

Calendario
Classifica

BIGLIETTI 2022/2023

- Acquisto biglietti 
Trasferte
Cambio Utilizzatore 
Hospitality
Tessera Siamo Noi
Stadio
Parcheggio